Sintra

Sintra è, per eccellenza, la meta più mistica e romantica del Portogallo. Dal 1992 è considerata Patrimonio Mondiale dell'Unesco per il suo paesaggio culturale. Le sue nebbie repentine e misteriose; le ville, i palazzi che punteggiano il verde della serra; e i romanzi, poemi e opere d'arte che ha ispirato, hanno contribuito a rendere questo paesino una meta unica, magica ed assolutamente appassionante.

Vieni a scoprire Sintra, capitale del Romanticismo a 25 km da Lisbona, dove le tracce dell'insediamento umano del Neolitico e dell'Età del Bronzo coabitano con palazzetti, magioni e ville che si sono moltiplicate nel XIX e XX secolo. La vegetazione esuberante, il microclima nebuloso e la tranquillità che si respira tra viali, stradine e boschi hanno richiamato re, poeti, mercanti, artisti e viaggiatori in cerca di calma e ispirazione.

Descritta già da Tolomeo come “Monte della Luna”, Sintra affascina tutti coloro che sono interessati agli elementi più spirituali dell'esistenza. La principale prova dell'universalità di questo fascino è l'abbondanza di antichi monasteri ed eremi dedicati alla contemplazione, nonché di numerose leggende legate a rituali pagani. Ma Sintra è anche una meta d'eccellenza per chi vuole giocare a golf o fare turismo salutista. Con infrastrutture recenti e spazi moderni, la Sintra contemporanea convive in modo sano e tranquillo con la Sintra antica.

Ma ci sono tracce di ogni epoca un po' dappertutto: i palazzi e castelli narrano il lato più illustre della Storia; mentre le ville, i mercati e le cantine mostrano la generosità della natura di questa terra. Le spiagge sono ideali per chi apprezza temperature più amene; i ristoranti hanno pesce più fresco dell'acqua del mare e l'impressionante faro di Cabo da Roca con il suo scenario è sempre una visione da capogiro, anche per chi la visita ogni giorno. Ci sono molti modi di descrivere Sintra e dintorni, ma difficilmente lo si farà in modo pittoresco quanto il detto popolare secondo cui Sintra è il posto in cui l'Inverno va a trascorrere l'estate. Vieni a scoprire perché.