Museo Nazionale delle Carrozze

Il Museo delle Carrozze possiede una collezione di carrozze, berline, vetture, calessi, phaeton, coupé, lettighe e portantine dei secoli XVII, XVIII e XIX, riccamente decorati.


Virtual Tour - https://my.matterport.com/show/?m=crADZwGeEXF


 

Il Museo Nazionale delle Carrozze fu inaugurato il 23 maggio 1905 nell'antico maneggio del Palazzo di Belém. La sua esistenza è dovuta alla regina Dona Amélia de Orleães e Bragança, moglie del re Dom Carlos I, che volle così preservare l'importante patrimonio di vetture appartenenti alla Casa Reale. 

Possiede una collezione unica al mondo, con veicoli dei secoli XVII, XVIII e XIX, tra i quali si distinguono carrozze, berline, lettighe e vetture, tutte riccamente decorate.

Dopo 110 anni dall'apertura del Museo, la maggior parte della collezione è stata trasferita in un nuovo edificio costruito di sana pianta, su progetto dell'architetto brasiliano Paulo Mendes da Rocha. 

Inaugurato il 23 maggio 2015, il nuovo edificio è una ragione in più per visitare questo patrimonio straordinario.

This content is hosted by Google, and you did not accepted our functional cookies, you can change your cookie settings and allow functional cookies in order to see this content.

Cookie Settings

TripAdvisor Logo
Valutazione dei viaggiatori di TripAdvisor Basato su 1932 recensioni
Sei un rappresentante di Museo Nazionale delle Carrozze?
Nota: eventuali commenti, pareri e affermazioni ivi forniti sono completamente indipendenti e non rappresentano le opinioni di o sono in qualche modo associati a visitlisboa.com

Orario

MUSEO - NUOVA EDIFICIO - Da martedì a domenica: 10:00-18:00. Chiuso il lunedì;
ULTIMO INGRESSO: 17:30

CHIUSURA: FESTIVI: 1 gennaio, 1 maggio, domenica di Pasqua, 13 giugno, 24 e 25 dicembre

Prezzo
Adulti - 8€
Junior - 50%
Senior - 50%
Famiglia - 50%

Riduzione / esenzione su biglietti:

- Ogni domenica e festivi - ingresso gratuito per i residenti in Portogallo;
- Bambini di età pari o inferiore a 12 anni;
- Cittadini comunitari disoccupati;
- Visitatori con mobilità ridotta (>60% invalidità/documentata).