Percorso Fado

Conosca i quartieri tipici del fado e scopra luoghi memorabili.

Joel Pina

17 Febbraio 1920 (Violista)


Joel Pina è un punto di riferimento nella storia del fado, non solo per il suo virtuosismo come strumentista, ma anche per il ruolo chiave che ha giocato nell'integrazione della viola bassp nell'universo dei cantanti di fado. Prima di lui non era uno strumento usuale nell'accompagnamento del fado. Fu Joel Pina che, a partire dagli anni '50, la introdusse in questo paesaggio sonoro. Integrò il quartetto di chitarre Raul Nery e accompagnò cantanti di fado di prima grandezza come Maria Teresa de Noronha e Amália, con cui girò il mondo.

José Carlos Ary dos Santos

7 Dicembre 1937 - 18 Gennaio 1984 (Autore)


Poeta di immenso talento, dalla sua penna uscirono alcuni dei versi più belli cantati nel fado. La qualità lirica della sua poesia si unì ad una libertà creativa che rinnovò la canzone tradizionale di Lisbona. Il più grande esempio della sua influenza si trova nel disco di Carlos do Carmo "Um Homem na Cidade", per cui scrisse tutti i testi, e che segnò la storia del fado. Anche se si distinse particolarmente nella musica leggera portoghese, contribuendo al suo rinnovamento, l'eredità che lasciò nel fado è inestimabile.

Lucília do Carmo

4 Novembre 1919 - 19 Novembre 1998 (Interprete)


Aveva 17 anni quando Lucilia do Carmo ricevette il suo cartellino da professionista. Anche se era nata nell'Alentejo, la canzone di Lisbona entròentrato presto nella sua anima e la consacrò come una delle più grandi cantanti della sua generazione. “Maria Madalena”, “Travessa da Palha” e “Loucura” sono alcuni dei suoi maggiori successi. Fu proprietaria e responsabile del cartellone di una delle più famose case di fado del Bairro Alto, la "Faia" e madre del grande cantante di fado Carlos do Carmo.

Manuel de Almeida

27 Aprile 1922 - 31 Dicembre 1995 (Interprete)


Nacque nella Bica. A dieci anni già circolava nei ritrovi dei cantanti di fado, affascinato dalle chiacchierate, dagli accordi di chitarra e soprattutto con un'attitudine da cantante di fado. Nell'adolescenza già lo cantava da dilettante, ma la sua carriera spiccò il volo in seguito, in una notte, quando si avventurò a cantare in una delle più prestigiose case degli anni '50, la Tipóia. Cantò due fado e fu quindi assunto e da lì non si fermò più. Si specializzò nel fado “castiço” (fado tradizionale dei quartieri tipici di Lisbona).

Maria da Fé

25 Maggio 1942 (Interprete)


Iniziò a cantare ancora bambina in feste di dilettanti ed entrò molo giovane nel cast di una delle più famose case di fado, l'Adega Machado, dove iniziò la sua carriera professionale. Nel 1975 aprì con il marito una sua casa, il Senhor Vinho. Interprete di brani emblematici come“Cantarei até que a voz me doa” e “Valeu a Pena”, ha una voce potente ed inconfondibile.